Pubblicati da admin

Occhio secco

Con il termine “sindrome da ” si fa generalmente riferimento a un’alterazione della quantità o della qualità delle lacrime, che provvedono a inumidire la superficie oculare. Più in dettaglio, questo disturbo è stato definito dalla comunità scientifica internazionale, “una patologia della pellicola lacrimale, dovuta a una ridotta produzione o all’eccessiva evaporazione delle lacrime, che procura […]

Originally posted 2014-10-13 15:55:59.

Nevralgia del trigemino

Si tratta di una condizione che interessa il volto, caratterizzata da un a fitte, di violenza estrema ma di brevissima durata (frazione di secondo), raccolto in scariche più o meno protratte. Le fitte sono lancinanti, come aghi, o folgoranti come scariche elettriche, e tendono a raggrupparsi in salve di 20-30 secondi. Il trigeminale si distribuisce […]

Originally posted 2014-10-13 15:37:04.

Cervicale

ocervicalgia è un localizzato in corrispondenza del collo e può talora comportare irradiazioni o verso l’alto (in direzione della nuca), e configurarsi quindi come una cefalea di tipo tensivo, o lungo l’arto superiore, nel qual caso si realizza quella condizione chiamata “cervico-brachialgia”. Le cause all’origine del sono diverse. Nella stragrande maggioranza dei […]

Originally posted 2014-10-09 16:43:50.

TACHICARDIA

Una frequenza cardiaca superiore ai cento battiti al minuto viene definita  sinusale. Naturalmente sono tante le circostanze in cui questo fenomeno è da considerarsi del tutto normale: nei neonati e nei bambini d’età inferiore ai due anni, in occasione di un esercizio fisico, durante la fase digestiva, in caso di febbre, quando si è sottoposti ai più […]

Originally posted 2014-10-08 09:32:09.

Pediculosi

La del capo colpisce tutte le età, ma è di gran lunga più frequente nei bambini d’età compresa tra i 4 e i 12 anni (cioè quando la funzionalità delle ghiandole sebacee è ancora ridotta) e soprattutto tra quelli che frequentano le comunità (asili, scuole elementari e medie, collegi). Responsabile dell’affezione è il Pediculus […]

Originally posted 2014-10-10 14:22:16.

Celiachia

Chiamata anche malattia celiaca, è un’affezione che colpisce la mucosa dell’intestino tenue e, se particolarmente estesa, determina un difettoso assorbimento di tutti i nutrienti. Si scatena quando una persona, geneticamente predisposta, assume prodotti alimentari a base di grano, segale, avena od orzo A sviluppare il danno intestinale è, in particolare, la gliadina, un composto proteico […]

Originally posted 2014-10-09 16:21:06.

Caduda dei capelli

È assolutamente normale riscontrare sul pettine e nel lavandino dopo il lavaggio. Non esiste un numero ben stabilito di persi quotidianamente che possa contrassegnare la normalità, visto che conta anche la quantità di presenti sul cuoio capelluto: se questi sono 100-200 mila circa, la caduta può oscillare dai 30 ai 100 […]

Originally posted 2014-10-09 13:15:33.

Foruncolo

Si tratta di una piodermite, cioè un processo infettivo sostenuto dallo Stophylococcus oureus, che diventa aggressivo quando vengono meno i sistemi di difesa della cute. È una follicolite, un’infiammazione a carico del follicolo del pelo, suppurativa e necrotizzante: si manifesta con un nodulo duro e dolente di colorito rosso vivo, sul quale si sviluppa una […]

Originally posted 2014-10-14 09:19:26.

MONONUCLEOSI

Viene comunemente chiamata “malattia del bacio”, perché la trasmissione dell’agente virale (EBV, il virus di Epstein-Barr, un herpesvirus umano che penetra nei linfociti B) avviene per via aerea, attraverso le goccioline di saliva. Dopo un periodo di incubazione di 4-8 settimane, affiora una caratteristica triade di : la febbre, l’arrossamento intenso della gola e l’ingrossamento generalizzato delle […]

Originally posted 2014-10-13 14:00:50.

Broncopolmonite

È un’infezione che determina l’accumulo di cellule infiammatorie e secrezioni all’interno degli alveoli (le minute cavità polmonari dove avvengono gli scambi dei gas). Segni e sono: febbre, , respiro frequente, toracico, compromissione delle condizioni generali. Responsabili delle broncopolmoniti sono virus e batteri: le forme d’origine virale sono più frequenti nei primi due anni […]

Originally posted 2014-10-09 10:40:49.