Articoli

Tracheite 180x180 - Tracheite

Tracheite

Le tracheiti, soprattutto le forme acute, sono disturbi frequenti, specie durante la stagione invernale e rappresentano, in genere, l’evoluzione di un processo infiammatorio a carico delle prime vie aeree. Possono insorgere anche nel corso di malattie infettive generali come l’influenza, il morbillo, la scarlattina, la pertosse, in seguito a bruschi raffreddamenti, all’inalazione di gas, polveri o vapori irritanti. Nei bambini non sono rare le tracheiti recidivanti, in rapporto alla presenza di infezioni delle fosse nasali (riniti) e delle adenoidi. Dopo alcuni giorni dall’insorgenza di un raffreddore, di una faringite o di una laringite, la persona comincia a accusare un senso di oppressione e dolore dietro lo sterno, e la tosse, tipicamente stizzosa, catarrale, che accentua il
fastidio doloroso in mezzo al petto.

ANATOMIA
La trachea è un tubo che trae origine dalla laringe, transita dinanzi all’esofago e si suddivide nei due bronchi, destro e sinistro, che si approfondano nei polmoni. Possiede una parete rigida grazie alla successione di 15-20 anelli cartilaginei (che posteriormente non si saldano del tutto) collegati tra loro da una serie di legamenti anulari connettivali.

La si associa di solito a infiammazioni/infezi0ni delle vie respiratorie e non si manifesta da sola. La terapia è quella dell’infezione di base: se è presente infezione dei polmoni (polmonite) la terapia è mirata a ris0lvere quella e non i fastidi della trachea. Se si tratta di una sindrome da virus influenzale o parainfluenzale la terapia è di supporto per risolvere più in fretta i sintomi.
Supporto
Bere tanta acqua è la prima procedura utile, perché migliora l’idratazione e riduce l’eventuale tosse e i problemi di voce. In caso di febbre (per l’infezione di base) le procedure sono le stesse suggerite per ridurre la temperatura e migliorare lo stato generale.
Farmaci 
Non esistono farmaci per la tracheite. Gli antibiotici nella maggioranza dei casi non servono: le infezioni virali non rispondono alle terapie antibiotiche, e le semplici irritazioni sono destinate a risolversi da sole.

L’approccio omeopatico alla tracheite considera la fase della malattia e le caratteristiche della tosse. Solitamente nella fase iniziale è indicata Bryonia da alternare con Rumex crispus.
Tosse secca
Bryonia 9 CH5 granuli, anche ogni 2 ore. La tosse è secca, dolorosa ed è aggravata dal minimo movimento. Si associa sete intensa.

Corallium rubrum5 CHS granuli,ogni 2 ore. Violenta crisi di tosse esplosiva, dopo esposizione al freddo. Tosse irritativa, prevalentemente notturna, da discesa a livello bronchiale di catarro di origine nasale, soprattutto in bambini con ipertrofia delle adenoidi.
Rumex crispus 5CH5 granuli, ogni 2 ore. Tosse secca che prostra, aggravata inspirando aria fredda o passando dal caldo al freddo. Migliora coprendo naso e bocca. È il medicinale indicato per la ‘tosse dei fumatori’.
Tosse produttiva
Ferrum phosphoricum 9 CH 5 granuli, 3 volte al dì. È presente una febbre non elevata con tosse secca seguita da espettorazione giallastra, in un soggetto debole. Talvolta l’espettorato è striato di sangue.
Pulsatilla 9CH5 granuli, 3 volte al dì. La tosse è secca di notte e produttiva di giorno. Espettorazione di catarro giallastro. Migliora con il movimento e l’aria fresca.
Tosse inefficace
Antimonium tartaricum 5 granuli, 3 volte al dì, 5 CH, per favorire l’espettorazione; 15 CH per fermarla. È indicato quando la tosse è produttiva ed inefficace con abbondante ristagno. Spesso il malato è profondamente spossato e sonnolento.
Ipeca 9 CH 5 granuli, 3 volte al dì. Salivazione abbondante e ristagno bronchiale con tosse spasmodica, accompagnata da nausea e vomito. Solitamente le secrezioni sono scarse.
Fase di risoluzione
Pulsatilla 15 CH 5 granuli, 2 volte al dì, solitamente per una settimana. Si consiglia nella fase terminale della bronchite quando persiste la tosse e l’espettorato.
Sulfur iodatum 15 CH 5 granuli, 1 volta al dì, solitamente per una settimana. Completa l’azione di Pulsatilla e favorisce la velocità di risoluzione del processo infiammatorio bronchiale.

MEDICINA TRADIZIONALE CINESE

La Medicina tradizionale cinese tratta questo disturbo curando l’infiammazione provocata da agenti patogeni esterni e disperdendo gli agenti stessi, oltre ai sintomi associati che si possono presentare quali tosse, febbre, cefalea, difficoltà a deglutire ed edema.

Consigli dietetici
Alimenti consigliati Aumentare l’apporto quotidiani acqua minerale naturale.
Integrare alimenti ricchi di beta-carotene (nespole, albicocche, anguria, melone, frutti di bosco fragole papaia, mango, asparagi, broccoli, carote, cavolo, lattuga, indivia, spinaci, zucca gialla e patate dolci americane), bioflavonoidi (limoni, uva, prugne, pompelmo, albicocche, ciliegie, more, bacche della rosa canina e grano saraceno) e vitamina C (agrumi, kiwi, broccoli, cavolini di Bruxelles, cavoli, crescione, fragole, rosa canina, mango, papaia, patate, pepe verde, pomodori, ribes nero, spinaci).
Incrementare il consumo di cibi a elevata percentuale di vitamina E, come cereali integrali, fegato, tuorlo d’uovo, germe di grano, mandorle, noci, nocciole, semi di girasole, olio extravergine d’oliva, olio di semi di girasole, olio di soia (tutti spremuti a freddo e utilizzati sempre a crudo, per preservare il contenuto di vitamina E).
Alimenti da evitare Evitare, durante la fase acuta, il consumo di latte e latticini, che potrebbero aggravare i sintomi respiratori.

Alimenti da evitare Evitare, durante la fase acuta, il consumo di latte e latticini, che potrebbero aggravare i sintomi respiratori.
Eliminare (fino alla scomparsa dei sintomi) i cibi a base di farine raffinate, lo zucchero (saccarosio) e gli alimenti che lo contengono, la caffeina, gli alcolici, i prodotti industriali addizionati con additivi e/o contenenti acidi grassi trans, la carne e il pesce di allevamento, per la presenza di residui di pesticidi, fertilizzanti e farmaci che possono compromettere le funzioni immunitarie.

Integrazione alimentare
Vitamina C200 mg al giorno;
Selenio 80 mcg al giorno;
Olio di fegato di merluzzo 2 capsule al giorno da 1000 mg;
Licopene 22 mg al giorno (250 mi di salsa di pomodoro in scatola ne contiene 37 mg);
Germe di grano 1-3 cucchiaini;
Fermenti lattici vivi a elevata concentrazione di Lactobacillus acidophilus (dare la preferenza ai prodotti con un totale di 10 miliardi di cellule vive per opercolo): 2 opercoli al giorno lontano dai pasti.

Nelle forme virali, particolarmente recidivanti, può essere utilizzato il Faggio, sotto forma di gemmoderivato, nella dose di 50 gocce in un’unica somministrazione, la mattina a digiuno, diluite in poca acqua minerale naturale. È consigliabile tenere, per pochi secondi, il preparato sotto la lingua, per facilitare l’assorbimento e potenziarne l’azione. Nei bambini al di sotto dei 12 anni è necessario dimezzare il dosaggio.
Se l’infezione respiratoria si presenta di forte intensità e/o associata a tosse secca e stizzosa, può essere utilizzato l’estratto fluido di Marrubium vulgate (Marrubio), nella dose di 20 gocce, due volte al giorno lontano dai pasti. Negli attacchi acuti di tosse può eventualmente essere somministrato per via sublinguale, al fine di accelerarne l’assorbimento e alleviare rapidamente il disturbo.
Per le sue proprietà balsamiche e anticatarrali può essere utilizzato l’estratto fluido di Pinus sylvestris (Pino silvestre), nella dose di 20 gocce, due volte al giorno, lontano dai pasti. Nei bambini al di sotto dei 6 anni d’età è consigliabile usare il preparato per aerosol, nella dose di 20 gocce, privilegiando la mattina e la sera, poco prima del riposo notturno.
Per accelerare il processo di guarigione può essere utile il Ribes Nigrum sotto forma di 1 DH Gemme (50 gocce, in un’unica somministrazione la mattina a digiuno, diluite in 20 mi di succo puro di carota, oppure di mirtillo).
Per potenziare l’azione dei preparati fitoterapia può essere associata la Rosa canina 1 DH Gemme, in un’unica somministrazione di 50 gocce al giorno; dimezzare la dose nei bambini al di sotto dei 12 anni d’età.

Originally posted 2014-10-08 13:27:12.